Insuperabili

Un progetto di Responsabilità Sociale d’Impresa pensato per diffondere la cultura sportiva tra le persone disabili e promuovere lo sport Paralimpico come strumento di crescita e sostenibilità sociale.

 

L’idea

Insuperabili si occuperà di promuovere e valorizzare l’attività̀ paralimpica dal livello promozionale a quello agonistico, permettendo di vivere l’esperienza sportiva come momento d’inclusione e aggregazione tra disabili e normodotati. Nello specifico il progetto mira a finanziare la preparazione degli atleti paralimpici per Tokyo 2020 e a strutturare un percorso di sensibilizzazione negli istituti scolastici, coinvolgendo gli studenti in età adolescenziale e promuovendo valori come la ricchezza della diversità, l’integrazione, il rapporto tra sport e disabilità.


Contesto del progetto

Il progetto Insuperabili mira alla soddisfazione di alcuni bisogni:

  1. Diffondere la pratica dell’attività sportiva tra i portatori di disabilità; nella convinzione che questa possa contribuire a elevare la qualità della vita dei soggetti e aumentare l’autoconsapevolezza e l’autostima.
  2. Abbattere il muro di ignoranza e difficoltà psicologica a relazionarsi con la diversità, proprio a partire dai banchi di scuola. La scuola diventa quindi un terreno d’incontro tra atleti disabili e giovani studenti, offrendo a questi ultimi la possibilità di conoscere in prima persona le esperienze e il mondo di una persona colpita da disabilità fisica, che ha trovato nello sport un modo per rimpossessarsi non solo del proprio corpo ma anche, e soprattutto, della fiducia nelle proprie possibilità.
  3. Mettere a disposizione attrezzature onerose da acquistare per istituzioni e strutture sportive; i costi a carico di un atleta o di una struttura che voglia dotarsi di questi materiali spesso sono difficilmente sostenibili a livello individuale.
  4. Offrire alle associazioni che si occupano di disabilità, nuove occasioni d’attività (training/racing). La pratica dello sport è una valida integrazioni ad altre attività di carattere ricreativo che tali associazioni più abitualmente propongono ai propri assistiti.

Accordo quadriennale

Il progetto è costituito quale accordo quadriennale (quadriennio olimpico) con patrocinio da parte della Federazione Italiana Triathlon.


Individuazione delle sedi di progetto

Si parte dall’individuazione degli eventi agonistici nell’ambito dei quali realizzare il progetto Insuperabili e dal contatto con i rispettivi comitati organizzatori (in collaborazione con la Federazione Italiana Triathlon).

Il progetto Insuperabili nel 2017 verrà realizzato durante 5 eventi di Paratriathlon:

  • 5 marzo 2017 Duathlon di Romano di Lombardia (Bergamo);
  • 23 Aprile 2017 Triathlon Olimpico di Milano;
  • 9 luglio 2017 Paratriathlon World Cup – Iseo; (evento inserito nel circuito mondiale di Paratriathlon, manifestazioni che assegnano punti per le Paralimpiadi del 2020);
  • 3 settembre 2017 Triathlon Livigno;
  • 24 Settembre Bari;

Coinvolgimento di Enti Locali, istituti scolastici e associazioni

Si passa poi a coinvolgere gli Enti Locali interessati e con loro gli istituti scolastici presso i quali schedulare gli incontri frontali con gli studenti.


Impianti e acquisto attrezzature

Nel contesto del progetto è previsto l’acquisto delle attrezzature sportive e la conseguente selezione e il contatto con gli impianti per le attività sportive della nazionale di paratriathlon (piscine, centri fitness, campi di atletica).


Sunset Run e gara di Paratriathlon

Si coinvolgono studenti e associazioni operanti nel mondo della disabilità in un evento serale collaterale alla gara di triathlon, la Sunset Run (corsa podistica cittadina non competitiva di 5km). Si invitano gli studenti ad assistere alla gara di paratriathlon.


Un progetto certificato

Insuperabili è un progetto Eco Race, la prima società organizzatrice di eventi sportivi in Italia ad aver ottenuto la certificazione ISO 20121 per l’organizzazione sostenibile di eventi.
Tutte le aziende che parteciperanno avranno la certezza di supportare un progetto pensato e gestito secondo criteri di sostenibilità, garantito da un’organizzazione certificata secondo uno standard internazionale.


Per sostenere il progetto:

Nome

Email